La riflessione del giorno

Certamente non si può campare ridendo, ma una risata chissà perché può cose che altro non riesce.
Lo hanno capito negli ospedali, visto che ci sono tanti volontari con il compito specifico di far sorridere i pazienti, soprattutto quelli più piccoli. E fino a qui si parla del ridere in senso positivo. In fondo ridere è una bella cosa…
Quando però si passa al ridere fatto con lo scopo di deridere chi ne è bersaglio, non si può certo affermare che la questione non cambia.
Alle volte fare satira, più che far pensare, non è altro che un modo di annientare l’avversario, portarlo quando si calca la mano all’umiliazione più bassa e più vigliacca.
E da questa considerazione ne nascerebbero tranquillamente altre due. La prima più che altro è una domanda: come mai si manca di rispetto a qualcosa o a qualcuno con la scusa di far ridere? La seconda non è altro che una costatazione: una risata toglie serietà a cose che dovrebbero esserlo, quindi si cerca di depistare, se così si può provare a dire, l’attenzione di chi viene a conoscenza dell’informazione.
Comunicare è qualcosa di sacro, visto che perfino in questo momento, scrivendo queste righe, vi si attinge la propria legittimazione. E c’è chi della propria comunicazione fa il pane quotidiano. Ma si può dire di tutto con la scusa di riderci sopra?

Annunci
La riflessione del giorno

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...