Il domenicale del 20 settembre 2015

Oggi si parla di un cibo che tutto il mondo ci invidia perché originario del sud Italia ed esportato dai suoi discepoli in tutto il globo. Si tratta della pizza. E molto semplicemente cercando con il motore di ricerca la parola “Pizza” si trova il sito http://www.pizza.it/. Che è un sito commerciale ma su cui si possono trovare informazioni curiose come nella sezione http://www.pizza.it/wiki-pizza oppure nella sezione http://www.pizza.it/ricette.
Chi vi sta scrivendo non garantisce l’attendibilità dei servizi di scuola o di pubblicità offerti: sta a voi lettori fare i debiti sondaggi per capire fino a che punto il resto del sito, a parte le pagine selezionate, sia veritiero.

In collaborazione con Giallozafferano, si pubblica la ricetta dell’impasto per la pizza (http://ricette.giallozafferano.it/Impasto-per-pizza.html) e si rimanda alla pagina della ricerca Google per la parola “ricette pizza” come ricerca per altri tipi di impasto di vostro gradimento.

Si ricorda che per una buona pizza sono molto importanti gli ingredienti, con la classica equazione per cui un buon ingrediente fa una buona pizza.

————————————-

Chi non ricorda Enzo Jannacci? Per tutti quelli che non lo avessero mai sentito nominare si mette la pagina Wikipedia come materiale informativo (https://it.wikipedia.org/wiki/Enzo_Jannacci) e la pagina Youtube (https://www.youtube.com/results?search_query=enzo+jannacci) per sentire alcune delle sue canzoni di cui si ricorda la più famosa Vengo anch’io, no tu no (per ascoltarla qui: https://www.youtube.com/watch?v=tCH2OFac_hc)

Si parla di Enzo Jannacci perché il sito del Corriere della Sera ha pubblicato un video che annuncia un documentario fatto da Ranuccio Sodi, regista, sul cantautore. Lo considera il suo tributo al suo caro amico.

Questo video (http://video.corriere.it/jannacci-inedito-sono-leggenda-vivente-ma-non-sanno-che-sono-mondo-storture/ae211792-5e0a-11e5-9dfc-2c0d272590d9) è l’annuncio del documentario.

——————————————

L’ultimo articolo di oggi è dedicato ad un problemino della squadra dell’Inter ma non si parlerà di calcio. Bensì di merchandising che le squadre mettono in atto da una parte per accontentare tutti quei tifosi desiderosi di sentirsi interisti anche addosso ai loro vestiti. Dall’altra per catturare delle quote di mercato altrimenti scoperte e da cui poter guadagnare qualcosa.
Questa volta l’Inter ci rimetterà dei soldi. E il motivo è presto detto: nelle felpe dell’Inter la Nike ha riciclato una striscia di stoffa con l’effige Juventus.
Si può immaginare la rabbia dei tifosi, a cui prontamente la squadra ha messo una pezza diramando l’informativa di rimborso delle felpe.

A volte riciclare non è una buona cosa.

Photo © LaStampa

———————————————

Buona domenica a tutti!

Annunci
Il domenicale del 20 settembre 2015

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...